g

Gravida proin loreto of Lorem Ipsum. Proin qual de suis erestopius summ.

Recent Posts
[contact-form-7 404 "Non trovato"]
Follow Us:
Back to top

Villa Totò

  /  Experience   /  Scavi archeologici Himera – Termini Imerese

Scavi archeologici Himera – Termini Imerese

Himera, fu una delle colonie Greche in Sicilia, fondata nel 648 a.C. vanta una storia avvincente di guerre e conquiste: nel 480 a.C. gli eserciti di Siracusa e di Akragas, nella Battaglia d’Imera, vi sconfissero quello Cartaginese, che tornò circa 70 anni dopo (si stima attorno al 409 a.C.) e la distrusse completamente. I sopravvissuti all’invasione dei Cartaginesi, insieme ai Libici, fondarono successivamente l’attuale città di Termini Imerese.

Attualmente, gli scavi di Himera sono un’importantissima testimonianza della grandezza dei popoli che abitavano nell’isola un tempo, e una tappa immancabile se si è appassionati di storia e si visita questa zona della Sicilia.

Il sito si sviluppa su un’area piuttosto vasta, di cui è stata scavata solo una minima parte, si stima che l’area geografica di Himera sia la più grande Necropoli scoperta.
Sono state ritrovate parecchie tombe ed edifici, potrete difatti ammirare il Temenos di Athena, delimitato da un muro perimetrale e che comprende al suo interno 4 templi del tipo a “oikos” e un altare dedicato alla dea.

La maggior parte dei manufatti, reliquie, e reperti trovati, invece, possono essere ammirati nei musei: l‘Antiquarium di Himera dove vi sono conservati i reperti più notevoli rinvenuti negli scavi della necropoli e in altri siti ricadenti nel territorio, e il Museo Pirro Marconi, intitolato così grazie all’archeologo che tra il 1929 e il 1930 portò alla luce il Tempio della Vittoria, dove potrete osservare da vicino materiali rinvenuti durante gli scavi effettuati nell’area del recinto del Tempio, fosse comuni e delle tombe di cavalli, probabilmente connesse alle battaglie di Himera del 480 e del 409 a. C. i resti di un mulino ad acqua per la molitura del grano e un’abitazione rurale del secolo scorso, inoltre, grazie alla proiezione di un video, potrete assistere alla ricostruzione virtuale in 3D della città e del Tempio della Vittoria.